Jed Mercurio: 'Prima del successo di Line of Duty, Bodyguard avrebbe dovuto essere il mio grande thriller'

Jed Mercurio: 'Prima del successo di Line of Duty, Bodyguard avrebbe dovuto essere il mio grande thriller'

Che Film Vedere?
 

Il creatore di Line of Duty, Jed Mercurio, parla del suo nuovo dramma della BBC1 con Keeley Hawes e del perché è attratto dallo scrivere di poliziotti





La guardia del corpo

L'unico lato negativo di Bodyguard , in cui Richard Madden guida la squadra di sicurezza della polizia per un controverso ministro degli Interni interpretato da Keeley Hawes , è che la serie in sei parti ha ritardato lo showrunner Jed Mercurio dal lavorare sulla quinta stagione del suo classico televisivo moderno, Line of Dovere.



I milioni di fan della squadra anticorruzione della polizia AC-12 potrebbero essere sorpresi dal fatto che Mercurio si sia sentito in grado di prendersi una pausa da un successo così grande.

Ma la sequenza temporale creativa è più complicata.

Bodyguard è il risultato di conversazioni con la BBC risalenti a diversi anni fa, dice Mercurio. Quando Line of Duty è iniziato su BBC2, c'era la sensazione che non sarebbe mai potuto diventare un grande spettacolo perché il budget del dramma della BBC2 è molto più piccolo e il ritorno di una serie poliziesca avrebbe tolto il materiale di Stephen Poliakoff/David Hare che amano. commissione. Quindi Bodyguard sarebbe diventato il mio grande thriller su BBC1, e in realtà ha ottenuto il via libera prima che Line of Duty si trasferisse su BBC1.



    Richard Madden di Bodyguard potrebbe apparire in Line of Duty? Non c'è motivo per non farlo, dice Jed Mercurio Incontra il cast di Bodyguard su BBC1 Rimani aggiornato con la newsletter

Entrambi gli spettacoli trattano aree molto specializzate della polizia: in LoD sono i poliziotti che indagano sui loro colleghi, mentre Bodyguard si concentra sul ramo della polizia metropolitana che protegge i reali, i politici e altri VIP. Un'altra sovrapposizione è che uno degli elementi distintivi di Line of Duty – un prologo complesso e spettacolare che stabilisce il tono e la portata della serie – è portato all'estremo in Bodyguard. Il dramma inizia con una sequenza di 21 minuti in cui il personaggio di Madden, David Budd, viaggiando su un treno con i suoi figli piccoli, viene coinvolto in un incidente che combina alta tensione con rivelazioni chiave sul background militare, sulla psicologia e sulla situazione familiare di Budd.

C'è una convenzione, dice Mercurio, secondo cui, se fai una scena di apertura del genere, bastano solo pochi minuti per definire il tuo eroe, e poi gli viene assegnata la sua missione. Ma in Line of Duty avevo usato il prologo per impostare cose che sarebbero state importanti in seguito. Quindi ho pensato di vedere fino a che punto potevo spingermi con Bodyguard.

E presumibilmente il vantaggio di produrre, dirigere e scrivere lui stesso la serie significa che non c’è nessuno che dica a Mercurio di non far durare la scena di apertura per un terzo dell’episodio? Oh, non preoccuparti. Solo perché sono uno showrunner non significa che ho un’autorità particolare. Ci sono molte discussioni editoriali con i colleghi e la lunghezza di quella sequenza è stata un aspetto che è stato affrontato in fase di sceneggiatura e messo un po’ in discussione durante il montaggio.



La sezione giustifica il suo momento, tuttavia, a causa dell’eccezionale istinto drammatico di Mercurio. Bodyguard continua a credere che ciò che i personaggi sentono dentro dovrebbe essere il più spesso possibile diverso da ciò che proiettano pubblicamente. Questo è uno dei motivi per cui chi scrive è attratto da persone tenute a rispettare rigidi obblighi professionali: poliziotti (Line of Duty, Bodyguard) e medici (Cardiac Arrest, Bodies, Critical).

EMBARGO FINO ALLE 00.01 DI GIOVEDI 5 OTTOBRE - IMMAGINE PRIMO SGUARDO BODYGUARD

Budd vive un acuto esempio del conflitto tra opinioni private e dovere pubblico perché gli viene richiesto di proteggere un politico che ha sostenuto la guerra in cui ha combattuto e in cui sono morti i suoi amici.

Esiste un apparato istituito per proteggere i politici, dice Mercurio, ma coloro che ne fanno parte avranno le proprie opinioni politiche. Ho amici che sono agenti di polizia e amici che prestano servizio militare e spesso hanno una visione molto diversa della politica che devono portare avanti.

Anche Mercurio, nella sua prima carriera da medico, ha avuto qualche esperienza di questo conflitto. Agli studenti di medicina viene insegnato che, anche se il paziente portato al pronto soccorso per la rianimazione si rivela essere lo Squartatore dello Yorkshire, hanno ancora il dovere di salvargli la vita?

Sì. Ma non devi sforzarti così tanto, ride lo scrittore, forse rendendo grata la British Medical Association di aver lasciato il servizio sanitario nazionale per la BBC. E, conoscendo come funzionano gli ospedali, probabilmente lasceresti morire quello che ti è stato detto essere lo Squartatore dello Yorkshire e poi qualcuno ti direbbe che c'è stato un malinteso sui nomi.

La nuova serie di Mercurio ha un titolo composto da una sola parola per distinguerla da La guardia del corpo, il film del 1992 in cui Kevin Costner prese i suoi doveri nei confronti della celebre cantante di Whitney Houston così seriamente che la raggiunse a letto, il che sembra incredibilmente improbabile nel caso di Budd e il Rt Onorevole Julia Montague.

Mercurio conferma: In questo il rapporto tra protettore e protetto è più complicato. Mentre va avanti, non sei mai del tutto sicuro di cosa pensano l'uno dell'altro. Anche se lo ammette: gli agenti di protezione conoscono intimamente la vita privata dei politici. E questo influisce in vari modi. C'era un agente di polizia che è stato sospeso per aver avuto una relazione con la moglie di un ministro.

Entrambi i co-protagonisti si sono formati con Mercurio: Hawes è stato il DI Lindsay Denton imperfetto ma in definitiva morale in due serie di Line of Duty, e Madden ha interpretato il guardiacaccia Mellors nel film di Mercurio del 2015 L'amante di Lady Chatterley. Aveva scritto Bodyguard pensando agli attori?

È un gioco pericoloso pensare a qualcuno mentre si scrive. Se le date fossero state leggermente diverse, Keeley sarebbe stato a Corfù, a girare The Durrells. Le persone non sempre capiscono come funziona il casting. I progetti televisivi tendono ad essere commissionati per essere proiettati in un particolare periodo dell'anno, quindi le date delle riprese vengono scelte in base a tale periodo. E poi il casting è una questione di scelta tra gli attori disponibili per quelle date. Quindi è stata una fortuna incredibile che Keeley e Richard – che sapevo sarebbero stati fantastici per i ruoli – fossero disponibili.

Con Line of Duty, Mercurio ha stabilito un sistema in cui alcuni membri del cast - in particolare Adrian Dunbar, Vicky McClure e Martin Compston - ritornano, ma gli antagonisti cambiano tra le serie: Lennie James, Daniel Mays, Thandie Newton. In caso di successo, Bodyguard funzionerebbe allo stesso modo, con Budd, in una potenziale seconda stagione, incaricato di proteggere un membro della famiglia reale o un dignitario straniero.

Certamente non siamo stati i primi a ruotare i cast in questo modo, dice Mercurio. Ma Line of Duty ha stabilito che funziona molto bene. E il pubblico capisce il concetto. Ci sono cose in atto nella prima serie che possiamo sfruttare in modo drammatico più avanti. Ma non ho fatto molta pianificazione in anticipo perché può essere troppo scoraggiante se la serie non viene rimessa in servizio.

Le riprese della quinta serie di Line of Duty inizieranno a settembre, per essere trasmessa su BBC1 l'anno prossimo, con Dunbar, McClure e Compston già iscritti, ma la sospetta guest star deve ancora essere annunciata. Dato che Hawes è passato da Line of Duty a Bodyguard, Madden potrebbe fare il viaggio inverso?

Poiché Keeley era in Line of Duty e ora Bodyguard, l'unica regola che ho è che gli spettacoli esistono in diversi universi drammatici. Gli AC-12 non potevano presentarsi a metà di Bodyguard perché avrebbero dovuto dire: 'Quello non è il ministro degli Interni, è Lindsay Denton'. Ma non c'è motivo per cui Richard non possa apparire in Line of Duty in un ruolo diverso.

Bodyguard è disponibile su BBC iPlayer ed è ora su Netflix per gli spettatori al di fuori del Regno Unito