Quanto sono accurati gli avvelenamenti di Salisbury? La vera storia dietro l'attacco con l'agente nervino

Quanto sono accurati gli avvelenamenti di Salisbury? La vera storia dietro l'attacco con l'agente nervino

Che Film Vedere?
 

'A volte la verità era così straordinaria che abbiamo pensato: se scriviamo questo, la gente non ci crederà.'





Anne-Marie Duff nel ruolo di Tracy in Gli avvelenamenti di Salisbury

'Nel 2018 la gente di Salisbury si è trovata ad affrontare una crisi senza precedenti', recita il messaggio che appare all'inizio del nuovo dramma della BBC The Salisbury Poisonings. «Un attacco con armi chimiche contro una città britannica. Basata su resoconti di prima mano e interviste approfondite, questa è la loro storia.'



Ma qual è esattamente la storia dell’attacco con l’agente nervino Novichok a Salisbury? Ecco tutto quello che devi sapere...

Quanto sono accurati gli avvelenamenti di Salisbury?

Questo è quanto di più accurato si possa ottenere per un dramma basato sui fatti. Gli sceneggiatori Adam Pattison e Declan Lawn sono in realtà ex giornalisti di Panorama ed erano determinati a rendere questo film in tre parti il ​​più realistico possibile.

'C'è sempre un push e un pull, ma penso che la precisione debba essere fondamentale, altrimenti si perde la strada', ha detto Adam. «Soprattutto con qualcosa di così recente e in cui tutti sono ancora vivi con cui parlare.



'Naturalmente è difficile ridurre un periodo di mesi in tre ore di dramma, e dove abbiamo dovuto prenderci qualche libertà ci siamo semplicemente consultati con le persone reali e abbiamo chiesto loro, è ancora vero? È così che sei felice che lo raccontiamo? E quando hanno detto sì, abbiamo proceduto, e quando hanno detto no, siamo tornati al tavolo da disegno. Quindi quello era l'unico modo in cui potevamo farlo, davvero.'

netflix annulla abbonamento

E come Declan ha detto alla stampa, gli elementi fondamentali 'come il conflitto, gli archi dei personaggi e la progressione' erano già cablati nella storia. 'Non avrebbe potuto essere più drammatico', ha detto. 'E quindi ci sono alcune occasioni in cui dobbiamo prenderci un po' di licenza, diciamo ad esempio che le discussioni che si sono svolte nell'arco di una settimana, potremmo svolgerle in un paio di giorni o un giorno solo per adattarle.

'Voglio dire, le cose che le persone ci raccontavano, sulle loro vite e su quello che è successo loro in quel periodo, a volte erano così straordinarie che abbiamo pensato: se scriviamo questo, la gente non ci crederà.'



Cosa è successo a Salisbury?

Nel pomeriggio del 4 marzo 2018, un uomo e una donna sono stati trovati privi di sensi su una panchina pubblica nella piccola città di Salisbury, in Inghilterra, e sono stati portati d'urgenza in ospedale con un'ambulanza e un'aeroambulanza.

Furono presto identificati come Sergei Skripal e sua figlia Yulia Skripal – e i medici non lo sapevano ancora, ma soffrivano gli effetti dell'agente nervino Novichok, un'arma chimica precedentemente sviluppata dall'Unione Sovietica e dalla Russia.

L’ex ufficiale militare russo Sergei aveva lavorato come doppio agente per i servizi segreti del Regno Unito fino al suo arresto e condanna per alto tradimento; ma nel 2010 gli era stato permesso di lasciare la Russia e trasferirsi a Salisbury come parte di uno scambio di spie.

Yulia, 33 anni, era arrivata dalla Russia la sera prima per far visita al padre di 66 anni. I due erano usciti di casa di Sergei quella mattina e si erano goduti le delizie del centro città, visitando un pub e pranzando da Zizzi. Ma ora erano gravemente malati e combattevano per la propria vita all'ospedale distrettuale di Salisbury.

Una volta che le autorità hanno scoperto l'identità di Sergei e notato gli strani sintomi degli Skripal, i campanelli d'allarme hanno subito iniziato a suonare. La mattina successiva l'NHS Trust locale ha dichiarato un grave incidente ed è stata istituita l'operazione Fairline per coordinare la risposta.

Molti operatori dei servizi di emergenza e alcuni membri del pubblico erano entrati in contatto con gli Skripal il 3 marzo. Anche gli agenti di polizia erano stati mandati a casa di Sergei e il DS Nick Bailey (interpretato da Rafe Spall), ora si sentiva gravemente male. È stato portato d'urgenza in terapia intensiva.

Cosa hanno fatto la polizia e la sanità pubblica?

Dopo aver scoperto che gli Skripal e DS Bailey erano stati avvelenati con questo agente nervino estremamente letale, le autorità di Salisbury hanno dovuto adottare misure drastiche per proteggere la popolazione e risalire alla fonte dell'avvelenamento. Ciò ha comportato il blocco di enormi porzioni della città, l’intervento dell’esercito e la rimozione di tutto ciò che poteva essere contaminato, comprese intere ambulanze e auto della polizia.

Annabel Scholey interpreta Sarah Bailey in Gli avvelenamenti di Salisbury

Il produttore esecutivo di The Salisbury Poisonings, Lawrence Bowen, ha dichiarato: 'Mezzo cucchiaino pieno di Novichok può uccidere 20.000 persone'. E così mentre questa storia si svolgeva, quella era la pressione sotto cui vivevano le persone che stavano cercando di rispondere. La popolazione di Salisbury è di circa 50.000 abitanti e quando si scoprì il Novichok si temette che potesse trovarsi in più località intorno a Salisbury.

«Quindi la portata del disastro avrebbe potuto essere enorme. E così ora, quando ci ripensiamo, sembra che fosse più limitato, ma all'epoca, mentre si stava svolgendo per le persone coinvolte, sembrava Chernobyl. Sembrava enorme.'

Tutte e tre le vittime di quell'incidente iniziale di avvelenamento alla fine sopravvissero alla dura prova, contro ogni previsione.

Yulia Skripal è stata dimessa dall'ospedale il 9 aprile e suo padre ha potuto lasciare l'ospedale il 18 maggio dopo più di due mesi. Poco dopo, Yulia ha rilasciato una lettera e una dichiarazione video alla Reuters ringraziando il personale ospedaliero e parlando della sua esperienza.

Da allora Yulia e Sergei hanno (comprensibilmente) mantenuto un basso profilo, ma si pensa essere stato trasferito in Nuova Zelanda sotto nuove identità. Ma i loro buoni amici Mo e Ross Cassidy (interpretavano Clare Burt e Mark Addy) una volta hanno ricevuto una cartolina di Natale senza indirizzo del mittente.

E, nel caso ve lo stiate chiedendo: sì, i due porcellini d'India e il gatto di Sergei è davvero morto dopo che la polizia ha sigillato la sua casa. Scusa.

Chi è Tracy Daszkiewicz?

La protagonista principale del dramma della BBC è Tracy Daszkiewicz, di cui la maggior parte delle persone non avrà nemmeno sentito parlare. È la direttrice della sanità pubblica per il Wiltshire Council e nel 2018 è stata messa al centro di un'operazione senza precedenti per proteggere i cittadini di Salisbury.

Anne-Marie Duff interpreta Tracy Daszkiewicz in Gli avvelenamenti di Salisbury

Bowen ha spiegato: 'Il suo lavoro come direttore della sanità pubblica per il Wiltshire Council sarebbe stato essenzialmente quello di focolai di influenza, lendini nei capelli, cucine scolastiche poco igieniche - in realtà solo le questioni sanitarie quotidiane per mantenere una città e una contea sulla strada giusta'. ' Ma poi è avvenuto l'attacco con l'agente nervino, 'e così nel giro di un paio d'ore è passata dall'essere un normale funzionario pubblico che svolgeva un lavoro semplice ma difficile, al ritrovarsi proprio nel cuore dell'operazione antiterrorismo e di polizia e sanitaria per cercare di affrontare un attacco con agenti nervini contro una città.'

Il team di produzione ha lavorato a stretto contatto con Tracy per scoprire esattamente cosa è successo durante quel periodo straordinario e per ottenere tutti i dettagli giusti, fino a trovare esattamente lo stesso cappotto che indossa sempre.

Cos'è successo al sergente Nick Bailey?

Il sergente investigativo Nick Bailey è stato uno dei tre agenti di polizia a perquisire la casa degli Skripal poche ore dopo essere stati portati d'urgenza in ospedale, controllando eventuali ulteriori vittime. È stato il primo a entrare in casa, toccando la maniglia della porta (si pensava fosse stato avvelenato con il Novichok) e, anche se indossava una tuta protettiva, si è sentito male poco dopo aver lasciato l'edificio. È tornato a casa, ma è stato poi portato d'urgenza in ospedale.

Nick Bailey in Gli avvelenamenti di Salisbury

Le mie pupille erano come puntini di spillo. Ed ero piuttosto sudato e accaldato', ha detto a BBC Panorama nel novembre 2018. Tutto tremava. Ero molto instabile in piedi.'

Nick è stato gravemente colpito, ma in qualche modo è rimasto cosciente in ospedale, dove lui e gli Skripal erano sorvegliati dalla polizia. Sua moglie Sarah (progettata da Annabel Scholey) era al suo fianco.

'Fisicamente, penso di essermi ripreso abbastanza bene', ha detto Nick a Panorama, ma riguardo al suo benessere emotivo, ha detto: 'Questo è un altro paio di maniche'. Ci è voluto più tempo. Lo descrivo come un maltrattamento emotivo e un impatto psicologico. Ci è voluto più tempo per affrontarlo solo a causa di tutto quello che ci è successo.

Come vediamo nel dramma, l'operazione di decontaminazione ha anche significato che nulla poteva essere lasciato al caso; quindi le autorità hanno dovuto spogliare la casa della famiglia Bailey. Non solo abbiamo perso la casa, ma abbiamo perso anche tutti i nostri averi, compreso tutto ciò che possedevano i bambini', ha detto Nick. 'Abbiamo perso tutto, le macchine... abbiamo perso tutto. E sì, è stato molto difficile venire a patti con questo.

Ma, per fortuna, Sarah Bailey è tornata in casa per andare a prendere il gatto – e ha confermato che il gatto (Pipino) sta assolutamente bene.

Chi era Dawn Sturgess?

Il 30 giugno, in una città appena fuori Salisbury chiamata Amesbury, una donna britannica di nome Dawn Sturgess ha avuto un collasso ed è stata portata d'urgenza in ospedale. Ore dopo, anche il suo fidanzato Charlie Rowley si ammalò e fu portato in ospedale. Successivamente si scoprì che erano stati avvelenati con il Novichok.

MyAnna Buring interpreta Dawn Sturgess in The Salisbury Poisonings

Tuttavia, quando la coppia è arrivata in ospedale, il personale era ancora lontano dallo scoprirlo. Inizialmente i medici credevano che la loro malattia fosse causata dall'uso di droghe illegali contaminate; Dawn (interpretata da MyAnna Buring) era alle prese con l'alcolismo e Charlie (interpretato da Johnny Harris) aveva un passato da tossicodipendente.

Il 2 luglio, i medici si preoccuparono dei loro sintomi insoliti e inviarono campioni a Porton Down. Il 4 luglio il laboratorio ha confermato che erano stati esposti al Novichok.

Ma – a differenza degli Skripal – The Salisbury Poisonings ci offre molte più informazioni sulla vita di Charlie e Dawn rispetto al semplice giorno in cui furono avvelenati.

Bowen ha detto: 'Quello che stiamo raccontando con la sua storia, che ha portato all'avvelenamento, è in gran parte la sua storia di madre, la sua storia in termini di relazione con il suo nuovo partner Charlie Rowley che è una storia d'amore, e anche la sua storia che lotta con l'alcol e cerca di superare quella lotta. Tutto ciò l'ha caratterizzata e resa un essere umano, e la rende una persona molto, molto speciale.'

Gli avvelenamenti di Salisbury - Dawn Sturgess (MYANNA BURING), Charlie Rowley (JOHNNY HARRIS)

BBC/Dancing Ledge/James Pardon

Chi è morto nell'attacco di Salisbury?

Dawn è morta l'8 luglio dopo che i medici le hanno spento il supporto vitale. Il suo funerale ebbe luogo alla fine del mese, durante il quale la giovane figlia Gracie pronunciò un commovente elogio funebre.

Charlie ha ripreso conoscenza due giorni dopo la morte di Dawn ed è stato dimesso il 20 luglio. Continua a riprendersi.

Non appena riuscì a parlare, Charlie spiegò di aver regalato a Dawn una bottiglia di profumo che aveva trovato in un cestino di beneficenza; se ne è spruzzata sui polsi poco prima di crollare.

La bottiglia di profumo è stata riempita con abbastanza Novichok da uccidere migliaia di persone, e la polizia ritiene che questo sia ciò che gli avvelenatori avevano usato per spruzzare la porta di Sergei Skripal a marzo prima di gettarla con noncuranza in un cestino.

Cosa è successo dopo?

Dopo una vasta operazione, le autorità britanniche hanno identificato due sospetti. Successivamente furono identificati come due uomini chiamati 'Alexander Petrov' e 'Ruslan Boshirov'.

dove vedere karate kid 3

Avevamo sequestrato oltre 11.000 ore di telecamere a circuito chiuso: è stato un compito enorme, ha detto a BBC Panorama il vice commissario aggiunto Dean Haydon. Stavamo esaminando le telecamere a circuito chiuso e abbiamo avuto una sorta di momento di 'trovarci' quando abbiamo identificato gli aggressori. Ormai li avevamo scoperti... Non credo che si aspettassero di essere catturati dalla CCTV come lo sono stati.

Tuttavia, quando i due uomini furono intervistati su Russia Today, affermarono di essere stati normali turisti che visitavano la famosa guglia di 123 metri della cattedrale di Salisbury.

Il governo britannico ha accusato la Russia di tentato omicidio ed ha espulso i suoi diplomatici russi, con il sostegno di altri 28 paesi. La Russia ha negato le accuse.

The Salisbury Poisonings è andato in onda dal 14 al 16 giugno 2020 alle 21:00 su BBC One. Scopri cos'altro c'è in programma con la nostra Guida TV.

The Salisbury Poisonings arriva sul nuovo servizio in abbonamento di AMC AMC+ on Giovedì 1 ottobre 2020 .