The Crown: chi era il vero Lord Altrincham?

The Crown: chi era il vero Lord Altrincham?

Che Film Vedere?
 




Chi interpreta Lord Altrincham in The Crown?

Lord Altrincham della Corona è interpretato da John Heffernan . Astro nascente della Royal Shakespeare Company, ha recentemente interpretato il dottor Simon Marr in The Loch e Jaggers in Dickensian.



  • Tutto quello che c'è da sapere sulla seconda stagione di The Crown
  • Scopri la vera storia di The Crown
  • La seconda stagione di The Crown: il principe Filippo è stato infedele?
  • Qual è la storia del messaggio di Natale della regina?

Chi era Lord Altrincham e qual era il suo problema con la regina?

John Grigg, noto anche come Lord Altrincham, è stato uno scrittore e politico britannico che passerà alla storia come l'uomo che ha definito la regina Elisabetta II una scolaretta perbene.



Suo padre era il giornalista del Times Edward Grigg (in seguito barone Altrincham), che possedeva e dirigeva una pubblicazione poco conosciuta chiamata National Review. Dopo essersi laureato a Oxford, Grigg Jr lo prese e lo fece suo. Si è anche candidato per il Parlamento, ma le sue ambizioni politiche non hanno avuto successo, quindi ha rivolto le sue attenzioni alla redazione della Rivista.

Dopo la morte di suo padre nel 1955, Grigg divenne il nuovo Lord Altrincham, ribattezzò la sua pubblicazione National and English Review e pubblicò articoli che attaccavano il governo conservatore per la sua gestione della crisi di Suez. Ha chiesto l'abolizione della Camera dei Lord ed è stato un critico schietto di nobili ereditari.



Tuttavia, ciò che attirò davvero l'attenzione della gente fu un articolo dell'agosto 1957 in cui criticava la regina.

L'articolo di Altrincham ha attaccato il modo di parlare della Regina come una spina nel fianco e ha incolpato coloro che la circondano per il contenuto dei suoi discorsi: La personalità trasmessa dalle espressioni che le vengono messe in bocca è quella di una studentessa perbene, capitano della squadra di hockey , prefetto, e da poco cresima.

Secondo l'articolo, la corte della regina era troppo borghese e britannica: non rifletteva più la società del XX secolo e danneggiò la monarchia.



La gente era d'accordo con Lord Altrincham?

Sì e no.

L'articolo ha fatto scalpore ed è stato attaccato dalla maggior parte della stampa. Il Daily Mail era indignato, e così anche l'arcivescovo di Canterbury. La BBC lo lasciò da Any Questions e il Duca di Argyll disse che avrebbe dovuto essere impiccato, estratto e squartato. Nonostante fosse un conservatore liberale, fu denunciato come cripto-repubblicano e rivoluzionario sovversivo.

Ma c'è stato un cauto supporto per alcune delle osservazioni di Altrincham, che hanno colpito nel segno, specialmente dopo la sua intervista con Robin Day su ITV. Ha detto all'intervistatore che non aveva intenzione di ferire i sentimenti della famiglia reale, ma non hai altra scelta che criticare il capo. Solo il capo può sbarazzarsi dei cattivi servitori. Li assume e lei sola può licenziarli. È sua responsabilità.

Ai lati opposti dello spettro politico, il New Statesman e The Spectator erano d'accordo con alcune delle sue opinioni sulla monarchia in età moderna.

Molti anni dopo, in un documentario di Channel 4, ha ripensato all'incidente e a come negli anni '50 si fosse insinuata l'idea che non si potesse dire una parola contro la famiglia reale, per non parlare della regina. In effetti, era un forte sostenitore della monarchia costituzionale e non ha mai visto le sue critiche come sleali.

Lord Altrincham è stato schiaffeggiato in faccia?